Peppe Servillo a Grottaglie il 14 gennaio con L’histoire du soldat

peppe_servillo_a_grottaglie_il_14_gennaio_con_l_histoire_du_soldatLe musiche di Stravinskij e le parole di Afanas’ev prenderanno vita e forma attraverso la voce narrante di un grande interprete della musica italiana: Peppe Servillo. Il poliedrico artista sarà infatti protagonista sabato 14 gennaio (ore 21) di L’histoire du soldat, primo di cinque appuntamenti della stagione di prosa 2017 del Teatro dei Padri Gesuiti Monticello.

L’artista piemontese ha curato l’adattamento dell’opera di Stravinskij di cui sarà voce recitante, accompagnato dalle melodie del terzetto Pathos Ensemble, con: Silvia Mazzon (violino), Mirco Ghirardini (clarinetto) e Marcello Mazzoni (pianoforte).

Un viaggio al contrario nel tempo tra le due guerre mondiali, con il prologo costituito dallo sbarco degli alleati a Paestum tratto da Napoli ’44, e gli otto  pezzi per clarinetto, viola e pianoforte del compositore Max Bruch faranno da collante con L’histoire du soldat, l’opera di Stravinskij basata su una fiaba di Afanas’ev, racconto dell’eterna ambivalenza dell’uomo tra bene e male attraverso le vicende di un soldato ingannato dal diavolo, al quale ha venduto il suo violino (e l’anima) in cambio della ricchezza. Accortosi dell’imbroglio, il soldato recupererà lo strumento ma, quando deciderà di tornare al suo villaggio, il diavolo lo porterà via con una marcia trionfale.

La Città delle Ceramiche torna nuvamente protagonista nel mondo del teatro pugliese con un cartellone di prosa di tutto rispetto. Dopo Peppe Servillo, martedì 7 febbraio, Cantieri Teatrali Koreja porterà in scena La parola padre, drammaturgia e regia di Gabriele Vacis; sabato 25 febbraio, GDO E.Sperimenti Dance Company darà vita a E.Sperimenti Dance Craft, con la direzione coreografica di Federica Galimberti; sabato 11 marco, Ergo Sum porterà in scena un altro grande interprete del cinema italiano, Enrico Lo Verso,  in un classico di Pirandello Uno, nessuno e centomila; domenica 26 marzo, la Compagnia della Luna allestirà un’altra opera sacra al teatro italiano, L’abito nuovo, di Eduardo De Filippo e Pirandello per la regia di Michelangelo Campanale; infine, mercoledì 5 aprile, Teatro Borgia-Teatro Nazionale di Croazia-Dramma Italiano di Fiume daranno vita a Cabaret D’Annunzio, di Fabrizio Sinisi per la regia di Gianpiero Borgia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...